Archive | Software

iOS 6 disponibile dal 16 settembre

Se oggi è il grande giorno dell’iPhone 5, a breve sarà quello di iOS 6.
Mancano infatti pochi giorni al rilascio del nuovo sistema operativo Apple, disponibile per il download direttamente dalle pagine ufficiali, che già offrono un’anteprima della sesta versione iOS, oppure in modalità wireless, tutto rigorosamente gratis.
Le novità riguarderanno mappe, Siri, integrazione Facebook, facetime e tanto altro ancora.

La data prevista per il lancio è stata fissata al 16 settembre; i dispositivi compatibili per l’aggiornamento saranno iPhone 4S, iPhone 4, iPhone 3GS, il nuovo iPad, iPad 2 e iPod touch.

Posted in Generale, Notizie, Software0 Comments

Aggiornamento Lion 10.7.4

Apple ha rilasciato proprio oggi il quarto aggiornamento di Lion.
L\'update 10.4.7 è disponibile via Software Update e dovrebbe apparire a breve anche sulle pagine del sito ufficiale.

L’aggiornamento, raccomandato a tutti gli utenti Lion OS, comprende alcuni generali miglioramenti del sistema operativo tra i quali il miglioramento della compatibilità con alcune tastiere USB e l’affidabilità della copia di file su server SMB.

Posted in Generale, Notizie, Software0 Comments

Quasar, come visualizzare più app contemporaneamente

Questa volta Apple potrebbe attingere dall’illegalità.
Il software che vi stiamo per presentare è stato infatti realizzato per dispositivi jailbroken e risulta talmente pratico ed efficiente che non ci stupiremmo poi così tanto nel ritrovare una funzione simile nella prossima versione di iOS.

Quasar, il nome del tweak sviluppato da Pedro Franceschi, permette di eseguire più applicazioni sul display aprendole su finestre ridimensionate, proprio come accade normalmente su Pc e Mac.
Le finestre delle singole app possono poi essere aperte a schermo intero, spostate, ridimensionate a piacimento e chiuse direttamente dal fast App Switcher.
Quasar, infatti, si integra perfettamente con il Multitasking ed il Centro Notifiche di iOS 5 offrendo all’utente la massima fruibilità delle diverse funzioni (di sequito un video dimostrativo).

Se siete interessati al software (che vi ricordiamo funzionare solo su dispositivi jailbroken), potete effettuare l’acquisto dal Cydia Store pagando 9,99 $.

Posted in iPad, iPhone, Software0 Comments

Controllare le attività in esecuzione su dispositivi iOS

Così come esiste il Monitoraggio Attività per Mac, è possibile utilizzare qualcosa di molto simile anche per iPhone.

Se siete curiosi di sapere come fa il vostro dispositivo iOS a consumare tutta quella batteria o semplicemente volete monitorare le attività in esecuzione è disponibile, tramite App Store, Active Monitor Touch, un’app ad hoc per il controllo dei processi attivi.

L’applicazione, purtroppo non disponibile in italiano, visualizza diagrammi e grafici che vi illustrano l’utilizzo di processore e memoria, il livello della batteria e il tempo di corretto funzionamento, e l’elenco dell’attività in esecuzione.
Inoltre l’app mostra quei processi di sistema che solitamente avvengono all’insaputa dell’utente.

Ci sono due versioni, una a pagamento da circa 2 $, e una gratuita che mostra solo le informazioni generali e l’utilizzo della batteria. Nella versione free non è possibile terminare i processi in esecuzione dal pannello dell’app, ma è possibile averne la lista completa.

Activity Monitor Touch è disponibile per iPhone, iPod touch, ed iPad e richiede iOS 3.2 o successivi.

Posted in AppStore, iPad, iPhone, iPod, Recensioni, Software0 Comments

Disponibile iOS 5.0.1

Apple ha finalmente rilasciato il nuovo update di iOS.
L’aggiornamento 5.0.1 è disponibile tramite iTunes e sarà accessibile anche via OTA (Over The Air), senza il bisogno di collegare i dispositivi ad un computer tramite USB.

La versione aggiornata di iOS migliora la durata della batteria dell’iPhone 4S, che aveva sollevato qualche perplessità sulle prestazioni del nuovo smartphone Apple.

L’update risolve inoltre alcuni problemi con i documenti salvati in iCloud e migliora il riconoscimento vocale per gli utenti australiani.

iOS 5.0.1 è disponibile per iPhone 4S, iPhone 4, iPhone 3GS, iPad 2, iPad, iPod touch 4a generazione e iPod touch 3a generazione.

Posted in iPhone, iTunes, Software0 Comments

Smartphone a confronto, come e cosa scegliere

Se siete in procinto di acquistare uno smartphone sarà bene conoscere pro e contro dei dispositivi in circolazione.
In questo articolo tratteremo, nel particolare, la differenza tra i diversi sistemi operativi sul mercato, sui quali Cnet.co.uk ha realizzato un’interessante tabella comparativa (foto a lato).

Tra quelli più diffusi ci sono iOS, Android e Windows Phone, per ognuno dei quali è possibile menzionare un dispositivo di punta. C’è Apple con l’iPhone 4S: case di metallo e vetro, fotocamera da 8 megapixel, processore A5 e Siri, che lavora con iOS 5. C’è il Samsung Galaxy Nexus: case di plastica, schermo da 4.65″ ad alta definizione,fotocamera da 5 megapixel e processore dual core da 1.2 GHz, che lavora con l’ultima versione di Android, Ice Cream Sandwitch. Infine il nuovo Nokia Lumnia 800, con display da 3.7″, processore da 1,4 GHz con 16 GB di memoria e fotocamera da 8 megapixel, che monta Mango, l’ultimo aggiornamento di Windows Phone.

Per scegliere, oltre alle caratteristiche hardware, sarebbe bene considerare le prestazioni del sistema operativo, valutabili sul piano di facilità d’utilizzo, applicazioni disponibili e libertà di costumizzazione.
Purtroppo non esiste ancora un unico dispositivo in grado di offrire le massime prestazioni su tutti i fronti, quindi la scelta dovrà essere presa in base alle vostre necessità.

Per quanto riguarda la facilità d’utilizzo, spicca tra tutti il Nokia Lumnia 800 (rilasciato sul mercato nel mese di novembre), grazie all’interfaccia grafica molto semplice anche a prima occhiata.
Naturalmente l’iPhone 4S, grazie anche alla sua popolarità, risulta anch’esso estremamente facile, ma le difficoltà arrivano quando ci si imbatte in alcune opzioni come quella del Wi-Fi.
Stesso discorso per Android, dove il problema è piuttosto il sistema dei menù e la navigazione tra le sottocartelle della scheda microSD.

L’iPhone 4S è indubbiamente il vincitore sotto l’aspetto delle applicazioni.
Rispetto agli altri sistemi operativi, per iOS sono disponibili un’infinità di app per tutti i gusti ed esigenze, con prezzi ragionevoli, scaricabili ed installabili con molta facilità.
Per Android ci sono pochi giochi decenti a paragone di iOS, peggio ancora per Windows Phone, preso poco in considerazione dagli sviluppatori che preferiscono dedicarsi a sistemi operativi più diffusi e quindi più redditizi.

Sul piano della customizzabilità, vince in questo caso il Samsung Galaxy Nexus.
I software di Microsoft ed Apple, proprio perchè semplici ed intuitivi, non offrono grandi opportunità di personalizzazione.
Se, quindi, siete in cerca di un dispositivo da smanettare e modificare a vostro piacimento (nei limiti del possibile), Android fa per voi.

Posted in Generale, iPhone, Recensioni, Software0 Comments

Safari 5.1.2 in fase di test

Gli sviluppatori hanno ricevuto qualche giorno fa la versione beta di Safari 5.1.2.

Il software, tra le tante cose, risolve il problema di visualizzazione di PDF nelle versioni precedenti del browser.
Il difetto è causato da un bug che non permette di visualizzare documenti in PDF in linea.

La versione beta è disponibile per gli sviluppatori registrati per OS X Lion, OS X Snow Leopard e Windows e dovrebbe essere rilasciata al pubblico nelle prossime settimane, parallelamente all’aggiornamento di iOS 5.0.1.

Posted in Generale, Software0 Comments

iOS 5.0.1, risolto il conflitto tra Smart Cover e sistema di sicurezza dell’iPad 2.

Apple ha rilasciato ieri iOS 5.0.1.
L’aggiornamento, desinato agli sviluppatori, fissa alcuni bug del sistema e migliora le prestazioni della batteria su alcuni dispositivi.
Inoltre risolve anche il problema creato dalla Smart Cover per iPad 2, in grado di hackerare il sistema di sicurezza e bypassare il codice di protezione.

Come si vede anche nel video in fondo all’articolo, se si chiude la cover quando c’è il comando per spegnere il dispositivo, una volta riaperta il dispositivo risulta sbloccato e non protetto da password.

Nell’ultimo aggiornamento Apple ha disabilitato la funzione della Smart Cover di mettere in modalità sleep il dispositivo quando appare il menù di spegnimento, eliminando così la vulnerabilità del sistema.

Il rilascio al pubblico di iOS 5.0.1 è atteso per nelle prossime settimane.

Posted in Generale, iPad, Software0 Comments

Aggiornamento Firmware per Mac mini, MacBook Pro, MacBook Air e iMac

Apple ha appena rilasciato l’aggiornamento dei firmware per MacBook Air, MacBook Pro, Mac mini e iMac.

Gli aggiornamenti Firmware dei diversi dispositivi aumentano la stabilità di Lion Recovery da una connessione Internet, risolvono i problemi di compatibliltà con Apple Thunderbolt Display e migliorano le prestazioni della modalità disco di destinazione Thunderbolt.

Questi gli update disponibili:
Firmware EFI 2.2 per MacBook Air di metà 2011
Firmware EFI 1.3 per Mac mini di metà 2011
Firmware EFI 2.3 per MacBook Pro in vendita dall’inizio del 2011
Firmware EFI 1.7 per iMac in vendita dall’inizio del 2011

E’ stato inoltre rilasciato Thunderbolt Software Update 1.1 per Mac che montano OS X 10.7.2, l’ultima versione disponibile di Lion. Il download è disponibile anche tramite Software Update.

Apple raccomanda gli aggiornamenti a tutti gli utenti in possesso dei Mac ammessi.
Se volete procedere all’aggiornamento di un laptop assicuratevi prima di aver collegato il computer al caricabatterie.
Dopo che il programma di aggiornamento riavvierà il vostro Mac, apparirà una schermata grigia con lo stato di avanzamento dell’installazione del firmware. Il processo potrebbe richiedere alcuni minuti, nel frattempo lasciate in pace il computer senza spegnerlo.

Posted in iBooks, Software0 Comments

Tecnologia Siri, un giorno su Mac ad Apple Tv

Siri, l’intelligente assistente personale con controllo vocale che ha fatto il suo esordio con il nuovo iPhone 4S, potrebbe arrivare sull’Apple TV.

Questo almeno è quanto sostiene l’analista Shannon Cross che, tramite il blog Fortune, ha osservato:

” Una delle tante interessanti applicazioni della tecnologia Siri potrebbe essere l’Apple TV […] Pensiamo che sarebbe piuttosto interessante avere una TV in grado di rispondere rapidamente ai comandi vocali ; l’utente potrebbe chiedere alla propria TV “voglio vedere una partita degli Yankee contro Red Sox” cambiando canale senza utilizzare il telecomando o controllare sulla guida TV.”

Certo sarebbe bello ma, almeno le attuali Apple TV non potrebbero supportare la tecnologia Siri. Il dispositivo infatti possiede un processore A4 e per lavorare con Siri sarebbe necessario un aggiornamento per passare ad un chip A5.

La possibilità di cambiare canale e scegliere i propri film con semplici comandi vocali potrebbe comunque non essere così lontana.
Da alcuni rumor, infatti, pare che l’Apple stia testando nuove Apple TV con chip A5.
Le nuove televisioni sarebbero in grado di riprodurre video full HD 1080P e, con il nuovo processore, potrebbero tranquillamente supportare Siri.

Tra i tanti dispositivi che potrebbero includere Siri è incluso anche l’iPad 2, già equipaggiato con chip A5.

Apple, comunque, potrebbe espandere questa tecnologia oltre iOS. Le funzioni di Siri potrebbero essere ottime anche su Mac OS X; magari un giorno potrete rispondere ad un’email o effettuare una ricerca su internet parlando con il vostro Mac.

Purtroppo per tutto questo dovremo aspettare un bel po’; almeno per ora Siri rimane una novità per iPhone 4S.
Nonostante questo è ragionevole ipotizzare che ad un certo punto Apple deciderà di espandere questa tecnologia ad altri suoi prodotti.

Posted in Generale, iPhone, Notizie, Software0 Comments

Condividi

Archivi