Tag Archive | "ipad"

Display Retina o no, questo è il dilemma.


Display Retina & Display LCD

Display Retina & Display LCD


Nonostante molti parlino di un display Retina per il nuovo modello di iPad, sembra un’ipotesi troppo bella per essere vera.
Se così fosse l’iPad 2 avrebbe una risoluzione di 2048 x 1536 pixel, ben quattro volte maggiore di quello attuale.

E’ molto più plausibile che la risoluzione rimarrà la stessa di ora, ma il display verrà migliorato con qualche altro accorgimento.

Ad esempio, se posizionassero il display LCD più vicino allo schermo touchscreen potreste avere la sensazione di avere i pixel direttamente sul vetro piuttosto che al di sotto.

Probabilmente il passaggio al nuovo modello sarà simile al passaggio dall’iPhone 3g all’iPhone 3GS: RAM più grande, migliori prestazioni grafiche ma lo stesso display del vecchio modello.

La grafica del nuovo iPad dovrebbe migliorare grazie al processore dual-core SGX543.

L’idea di un display Retina sull’iPad 2 è nata dopo l’uscita dell’applicazione iBook per iPad, che include immagini progettate per schermi ad alta risoluzione.
Probabilmente i file sono stati realizzati ipotizzando che prima o poi anche la tavoletta dell’Apple abbia il display Retina.
Non è detto, però, che questo accada nell’immediato futuro.

Posted in Generale, iBooks, iPad, NotizieComments (1)

Apple e malware, un problema sottovalutato.


In un rapporto stilato da McAfee sembrerebbe che i prodotti dell’Apple abbiano raggiunto una criticità di sicurezza.

L’azienda ha ipotizzato, sulla base delle tendenze tecnologiche di quest’anno, quali tipi di minacce potrebbero evolversi contro i nostri computer.
Gli “attacchi” dovrebbero concentrarsi sui social network, minacciando così anche piattaforme mobili come smartphone e tavolette.

Si pensa, comunemente, che il sistema operativo dell’Apple sia inattaccabile, ed è proprio questo che lo rende vulnerabile.
In realtà OS X è stato facilmente hakerato; il fatto che tutti credano che non lo sia è che, fino a poco tempo fa, ha occupato solo una piccola fetta di mercato.

Essendo un piccolo obiettivo (pensiamo a qualche anno fa, quando era quasi scontato trovare nelle case un PC piuttosto che un Mac), nessuno ha speso tempo e fatica per hakerarlo.

Ora che la piattaforma ha preso piede(l’Apple è il leader sul mercato di smartphone e tablet e la piattaforma Mac OS X è quella più diffusa tra i consumatori ed aziende), gli haker saranno inevitabilmente invogliati a lavorarci su.

Il rapporto di McAfee spiega: ” I nostri laboratori, quest’anno, hanno visto malware sempre più sofisticati diretti contro Mac; ci aspettiamo che questa tendenza aumenti per il 2011. La popolarità di iPad e iPhone in contesti aziendali potrebbe mettere a rischio utenti ed imprese dal prossimo anno in poi.”

Nonostante Mac OS X sia ancora un bersaglio minore, l’infondato senso di sicurezza di chi lo utilizza lo rende facilmente attaccabile.

Se McAfee ha ragione, il 2011 sarà un anno duro per l’Apple e i suoi fan.

Posted in Generale, NotizieComments (1)

2010: Up & Down dell’Apple.


Apple

Apple


Tra pochi giorni saluteremo l’anno vecchio dando il bevenuto al 2011 e, come si sa, questo è il periodo dei resoconti.
Ecco qui di seguito alcuni dei successi e delle gaffe che hanno segnato il 2010 dell’Apple.

UP

iPad
Questa tavoletta ha superato qualsiasi aspettativa.
In qualche modo l’Apple è riuscita a dominare il commercio dei dispositivi mobili e dei computer portatili, creando un nuovo mercato che, fino al suo lancio, aveva stentato a crescere.

iPhone 4
Ha introdotto una nuova generazione di iPhone.
Quest’anno le modifiche non sono state così elementari come negli anni precedenti.
L’Apple ha riprogettato completamente il dispositivo; ha modificato sia il fronte che il retro, ha introdotto FaceTime ed il display Retina è stata una vera chicca.

iOS 4
L’ ultimo aggiornamento del sistema operativo iOS è giunto insieme ad iPhone 4, iPod touch ed iPad.
Con iOS 4 gli utenti hanno finalmente avuto alcune opportunità che attendevano da tempo: la possibilità di raggruppare le applicazioni nelle cartelle, un’unica casella di posta per le email e la possibilità di lasciare aperte le applicazioni in background.

MacBook Air
Nonostante il prezzo, il nuovo iBook ha dimostrato quando sottile e leggero possa essere un computer portatile.

DOWN

iPhone 4
Il lancio del nuovo iPhone 4 è stato accompagnato da alcuni piccoli e grandi difetti; come dimenticare la fragilità del nuovo case e il tanto discusso “Antenna-gate”?

Iphone 4 bianco
L’Apple ha lasciato credere agli utenti che sarebbe stato presto disponibile una versione bianca del dispositivo ma, a quanto pare, ancora non ce n’è traccia.

Adobe Flash
Sebbene ci siano elementi a favore della scelta dell’Apple di non fornire i suoi prodotti con Flash già installato (come la maggior autonomia della batteria) sarebbe bene che lasciasse agli utenti la possibilità di scegliere o meno se averlo.

Posted in GeneraleComments (0)

iPad: nuova versione di Google Docs.


Google Docs

Google Docs


Google ha aggiornato da qualche giorno la versione mobile di Google Docs, spesso utilizzata da chi possiede un iPad per creare ed editare documenti di testo.

Nella pagina è ora presente un link che permette di passare alla versione desktop.

La versione mobile permette solo una formattazione base dei vostri documenti, mentre quella desktop dà un’ampia gamma di strumenti per editare il testo: si possono cambiare i font, l’allineamento ,inserire elenchi puntati e numerati, scegliere dimensione e colore del testo ed aggiungere link.

Inoltre, utilizzando il foglio di calcolo di Google Docs, si possono inserire le formule direttamente dalla barra della formula.

Per accedere al nuovo Google Docs dall’iPad, gli utenti devono navigare con Safari su docs.google.com.

Google non ha, però, avvertito gli utenti che i browser dei diversi smartphone spesso non sono così potenti per poter la nuova versione, perciò nell’utilizzarlo possono sorgere alcuni problemi.

Posted in Generale, iPad, Notizie, SoftwareComments (0)

iPad 2: posticipo d’un mese?


Il nuovo iPad

Il nuovo iPad

Da quanto scritto sul sito Digitimes, sembra che alla Foxconn Electronics sia giunto un comunicato riguardo la spedizione degli iPad 2.

La società dovrebbe dare inizio alla produzione nei prossimi 100 giorni, raggiungendo così le 400.000-600.000 unità.

Le fonti sottolineano che l’iPad 2 sarà, quindi, pronto verso la fine di febbraio 2011.

L’Apple aveva originariamente previsto di avviare una produzione massiccia del dispositivo a partire da gennaio, ma visto che si sta ancora testando il firmware del nuovo dispositivo, è stata costretta a posticipare il tutto.

Dato che i nuovi impianti della Foxconn a Chengdu sono ancora in fase di prova, probabilmente l’iPad 2 sarà prodotto principalmente dagli stabilimenti di Shenzhen.

Nonostante il rinvio a febbraio, il nuovo iPad sarà comunque disponibile nella prima metà del prossimo anno.

Posted in Generale, iPad, NotizieComments (0)

Porta USB sul nuovo iPad?


iPad

iPad

Stando a quanto scritto nel giornale cinese Economy Daily News, cinque caratteristiche accompagneranno l’iPad di nuova generazione.

Queste includono “video telefono, porta USB, display con nuova tecnologia e giroscopio a 3 assi”

Potremo, quindi, videochiamare con il nuovo iPad utilizzando FaceTime, e potremo maneggiare più facilmente il dispositivo, che dovrebbe essere più piccolo e sottile rispetto al modello precedente.

In più, la nuova tecnologia “Retina Display” renderà migliorerà la qualità delle immagini e dei colori.

Forse, però, la novità più sorprendente sarà la porta USB.

Tutti i dispositivi iOS si basano sul connettore Dock per ricaricare la batteria e per la sincronizzazione.

Nonostante il Dock permetta all’azienda di avere un certo controllo anche sul mercato degli accessori, non è la prima volta che si sente parlare dell’eventualità di un connettore USB per un prodotto Apple.

La “strana” novità sarebbe dovuta alle nuove normative europee, che richiederebbero un adeguamento a standard universali di ricarica USB per tutti i prodotti di telefonia cellulare.

Sembra, quindi, che Steve Jobs dovrà aggiornare i propri prodotti per il mercato europeo.

Posted in Generale, iPad, NotizieComments (1)

La Foxconn apre nuovi stabilimenti per la domanda crescente di iPad.


Foxconn

Foxconn


La Foxconne ha aperto nuovi impianti di produzione a Chengdu, in Cina, per produrre oltre10.000 iPad al giorno, necessari a soddisfare la domanda crescente durante la stagione natalizia.

La Digitimes ha affermato ieri che la Foxconn Electronics ha dato inizio alla produzione di massa nei nuovi stabilimenti.
Le linee di produzione costruiranno circa 300.000 iPad al mese.

Le spedizioni dalla Cina hanno avuto il via questo mese e la produttività della Foxconn è destinata a crescere.

Il rapporto della Digitimes afferma che i nuovi impianti di Chengdu diventeranno un importante supporto produttivo entro i primi mesi del prossimo anno.

L’Apple sta cercando di spostare la propria produzione in Cina per ridurre i costi: la manodopera è conveniente ed i costi dei terreni sono ancora più bassi nella parte continentale del paese.

Per questo, proprio la settimana scorsa, i dipendenti della Foshan hanno protestato per lo spostamento delle proprie fabbriche verso paesi più interni.

Quando i nuovi impianti della Foxconn saranno a pieno regime riusciranno a sfornare quasi 40 milioni di iPad l’anno.

Attualmente la maggior parte degli iPad sono prodotti a Shenzhen, dove se ne costruiscono due milioni e mezzo ogni mese.

La Foxconn Precision Component e la Foxlink forniranno i componenti, mentre i la Chimei Innolux produrrà i panneli del dispositivo.

Tra le informazioni, è da sottolineare che l’uscita dell’iPad di seconda generazione sembra prevista per il primo trimestre del 2011.

Posted in iPad, NotizieComments (0)

“Find my iPhone”, applicazione gratuita per iOS 4.2.


Trova il mio iPhone

Trova il mio iPhone


Proprio oggi l’Apple ha annunciato la prossima uscita della versione finale di iOS 4.2.

Con il nuovo sistema operativo sarà, inoltre, disponibile utilizzare gratuitamente l’applicazione Find my iPhone (versione italiana: “Trova il mio iPhone“).

Il servizio, che fino ad oggi era disponibile solo per gli utenti MobileMe al prezzo di 99 dollari, permetterà a tutti i possessori dei recenti dispositivi iOS, come iPhone 4, di poter rintracciare il proprio dispositivo in caso di smarrimento o furto.

Chi possiede un iPhone 3G o 3GS avrà, però, ancora bisogno di abbonarsi a MobileMe.

Per utilizzare l’applicazione è semplice: dopo aver aggiornato il dispositivo con iOS 4.2, aprite il Setting App, andate su Posta> Contatti> Calendari ed infine su Aggiungi account.
Premete su MobileMe, dove vi verrà richiesto o il nome utente MobileMe o l’ID Apple, che è lo stesso nome e la stessa password utilizzata per effettuare gli acquisti su iTunes.

Se ancora non avete un ID Apple, sarà possibile crearne uno sul momento.
Dopo esservi loggati, potrete accedere a Find my iPhone e rintracciare il vostro dispositivo.

Per ritrovare il vostro iPhone potete accedere al sito Me.com o utilizzare un altro dispositivo iOS che abbia l’applicazione Find my iPhone.

Una volta rintracciato il dispositivo, avrete la possibilità di visualizzare un messaggio o di riprodurre un suono per poterlo individuare più facilmente.

Nel caso in cui ve l’avessero rubato potrete, in modalità remota, bloccarlo o renderlo inutilizzabile.

Il blocco remoto vi permetterà di inserire un codice di blocco per impedire l’accesso, mentre il Remote Wipe eliminerà tutti i dati prima che possano essere letti da qualcun altro.

Assicuratevi di aver impostato “Trova il mio iPhone” su ogni dispositivo, prima di perderlo!

Posted in AppStore, iPad, iPhone, iPod, Notizie, SoftwareComments (2)

Come cancellare le foto dall’iPhone utilizzando Anteprima.


Anteprima

Anteprima

Una cosa frustrante, per chi utilizza l’iPhone, è spesso la gestione delle foto.

Si ha la possibilità si cancellare le foto dopo l’importazione in iPhoto, ma si possono solo eliminare tutte.
Se volete eliminarne solo alcune, dovete farlo manualmente sul telefono.

A quanto pare, però, esiste un altro modo per farlo.

Collegate l’iPhone al computer e aprite Anteprima, quindi selezionate File > importa da [il nome del vostro iPhone].
Si apre una finestra che mostra tutte le foto presenti sul telefono, ed è possibile spostarle, salvarle su disco e cancellarle singolarmente o in blocco.

Tutto questo funziona anche con l’iPad, e se avete collegato al Mac sia l’iPhone che l’iPad, troverete la voce “Importa da fotocamera”, con un sottomenù che vi permetterà di scegliere da quale dispositivo farlo.

Chissà perchè non è possibile farlo con iPhoto; l’importante, però, è che funzioni.

Posted in Generale, iPad, iPhoneComments (0)

Arriva Ping per iPad.


Ping per iPad

Ping per iPad

L’Apple sta finalmente attivando Ping, il suo social network musicale, anche per l’iPad.

Il tutto sarà disponibile a partire da questa settimana; potrete utilizzare Ping senza bisogno di aggiornare il sistema, attraverso la nuova toolbar dell’ applicazione di iTunes per iPad.

Fino a poco tempo fa, Ping era disponibile in iTunes 10 e nell’applicazione di iTunes per iPhone.

Il social network di Ping è stato lanciato a settembre, offrendo agli utenti la possibilità di scoprire e condividere brani musicali con i propri amici.

Utilizzandolo si possono seguire i propri artisti preferiti, si può vedere cosa consigliano e cosa hanno recentemente acquistato su iTunes.

Con Ping per iPad, gli utenti potranno modificare il proprio profilo, controllare le attività degli amici e vedere cosa seguono.
L’integrazione per iPad permetterà inoltre di utilizzare il tasto “like”, di commentare i post e di acquistare rapidamente musica dall’iTunes Store.

Questa settimana, inoltre, Twitter ed Apple hanno annunciato un’integrazione sul sito del social network.
Gli utenti potranno, così, aggiungere le attività di Ping, le anteprime dei brani ed inserire i link per acquistare e scaricare musica dall’iTunes Store direttamente su Twitter.com.

L’Apple ha anche affermato di essere in trattativa con Facebook per poter offrire lo stesso servizio disponibile su Twitter.

La società aveva cercato di connettere Ping a Facebook sin dalla sua uscita, senza però riuscirci.

Posted in Generale, iPad, iTunes, NotizieComments (0)

Condividi

Archivi