Tag Archive | "Backup"

Piccoli suggerimenti per installare Lion e risolvere gli intoppi


Lion è, rispetto ai sistemi operativi Apple precedenti, il più facile da installare: basta scaricare l’applicazione Installa Mac OS X Lion dal Mac App Store e lasciarla lavorare.

Per farlo dovrete avere l’applicazione Mac App Store su disco e per farlo dovrete avere almeno Mac OS X 10.6.6.

Nonostante Mac App Store e applicazione dedicata qualcosa potrebbe comunque andare storto. Di seguito abbiamo stilato una breve lista dei messaggi e dei problemi in cui potreste imbattervi durante l’istallazione con i relativi link alle pagine di supporto Apple o suggerendovi qualche soluzione.

“Impossibile utilizzare questo disco per avviare il computer” , basta cliccare il link per la pagina di supporto Apple.

“Alcune funzionalità di Mac OS X Lion non sono supportate per il disco (nome volume)”, basta cliccare il link per la pagina di supporto Apple.

“Questo disco è utilizzato per i backup di Time Machine”, dovrete rimuovere la cartella dei backup di Time Machine.

Inoltre è bene sapere che Avast spesso va in conflitto durante l’installazione di Lion.
Informatevi quindi su come e cosa disinstallare prima di scaricare il sistema operativo, in modo da non avere problemi durante il download e l’installazione.

I problemi nell’installazione di Lion potrebbero essere causati da una copia corrotta dell’app Installa Mac OS X.
Per ovviare al problema scaricatela nuovamente dal Mac App Store ma assicuratevi di aver rimosso la copia non funzionante.

Posted in Generale, iBooks, Notizie, SoftwareComments (0)

Come importare le immagini dall’iPhone quando iPhoto non funziona.


Quando le cose funzionano correttamente, iPhoto è in grado di trasferire, in maniera semplice e rapida, le vostre immagini dal vostro iPhone alla libreria del vostro Mac.
Ma se le cose non andassero? Cosa succederebbe se certe foto si rifiutassero di lasciare il vostro telefono?Quali opzioni avreste per gestire le vostre immagini?
Ecco di seguito alcuni suggerimenti alternativi.

Utilizzare l’applicazione di Snow Leopard “Image Capture”

Image Capture

Image Capture

La maggior parte delle volte potete ovviare al problema selezionando singolarmente le immagini con l’applicazione Apple Image Capture .
Lanciando l’applicazione, selezionate l’iPhone dalla lista dei dispositivi a sinistra.
Il contenuto della cartella della fotocamera dell’iPhone dovrebbe apparire a destra.
Da qui potete selezionare singolarmente ogni file oppure scegliere di importare tutte le immagini.
E’ presente anche un selezionatore da cui poter scegliere dove scaricare le immagini.

Il file system dell’ iPhone come una Flash Drive

iPhone Explorer

iPhone Explorer

Esistono molti programmi realizzati per il Mac da altre aziende che vi permettono di utilizzare il vostro iPhone come un dispositivo esterno dandovi la possibilità di recuperare i file.
Uno di questi è Macroplant\’s iPhone Explorer. Questa applicazione visualizza le immagini dell’iPhone come file, utilizzando un sistema di importazione differente da iPhoto o da Image Capture.

Una volta aperto il programma, arrivate alla cartella “DCIM” sull’iPhone.
Questa cartella contiene tutte le immagini scattate dalla fotocamera. Semplicemente trascinate la cartella sul vostro desktop o dove volete. Se desiderate solamente sbarazzarvi di tutte le immagini dell’iPhone, selezionate tutto il contenuto della cartella DCIM e cancellatelo.

iTunes iOS Backup Files

Backup Extractor

Backup Extractor

Se tutti i tentativi che avete fatto fossero falliti, questo è uno degli ultimi rimedi a vostra disposizione.
L’ultima cosa da fare è vedere se l’ultimo backup dell’iPhone, in iTunes, ha ancora foto.
Per questa ragione spesso si fa il backup prima di importare foto.

I file del backup sono nella cartella dell’utente /Library/Application Support/MobileSync/Backup.
Il problema è che il nome del contenuto spesso non ha senso. Ci sono comunque alcuni programmi che traducono i nomi che potrebbero confondervi.
Uno tra i tanti è il Backup Ectractor per iPhone della Padraig.
Se utilizzaste questo, ecco come muovervi.
Dopo aver lanciato l’applicazione, scegliete da quale dispositivo iOS volete estrarre i file di backup.
Dopo aver selezionato, scorrete in giù fino alla voce “iOS Files”.
Selezionate quest’ultima e cliccate sul pulsante “estrai”; vi verrà anche chiesto in quale cartella destinare i file.
Nella cartella selezionata per l’estrazione dovreste, infine, trovare una cartella “DCIM”, contenente tutte le foto della vostra fotocamera.

Questi tre metodi vi potrebbero tornare utili nel caso trovaste qualche intopppo utilizzando iPhoto: nonostante l’iPhone sia una piattaforma chiusa, non significa che non si possa accedere ai suoi contenuti per vie “non ufficiali”.

Posted in Generale, iPhone, iTunes, Notizie, SoftwareComments (0)


Condividi

Archivi